SEO - CHIMERABLU PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE SITI WEB

CHIMERABLU
REALIZZAZIONE SITI WEB
E VIRTUAL TOUR
Vai ai contenuti

Menu principale:

SEO dall' acronimo inglese "Search Engine Optimizer"  

Apparire ai primi posti fra i risultati dei motori di ricerca può portare a notevoli ritorni economici, soprattutto per i siti di tipo commerciale.
Per questo motivo è sorta una nuova categoria professionale che aiuta i webmaster e le aziende a  migliorare la posizione dei propri siti fra i risultati delle ricerche di Google: i SEO dall' acronimo inglese "Search Engine Optimizer".  
Da quando Google è diventato uno dei motori di ricerca più popolari, molti webmaster hanno cominciato a seguire e cercare di spiegare i cambiamenti nel posizionamento (rank) del loro sito.
Una nuova categoria professionale è nata per assistere i webmaster e le aziende nel migliorare la posizione dei loro siti nei risultati delle ricerche su Google, così come su altri motori di ricerca.
Questi consulenti si occupano di un'attività chiamata "ottimizzazione per i motori di ricerca" (SEO) che si propone di creare pagine e siti che rispettino le regole (i "gusti") dei motori di ricerca riuscendo a migliorare la propria posizione nei risultati delle ricerche.

Con il termine ottimizzazione (Search Engine Optimization, SEO, in inglese) si intendono tutte quelle attività finalizzate ad aumentare il volume di traffico che un sito web riceve dai motori di ricerca.
Tali attività comprendono l'ottimizzazione sia del codice sorgente della pagina, sia dei contenuti.
L'ottimizzazione è parte di un'attività più complessa, quale il marketing dei motori di ricerca (Search Engine Marketing, SEM).
L'attività di ottimizzazione per i motori di ricerca comprende varie operazioni tecniche che vengono effettuate sul codice HTML (incluso il markup) e sui contenuti delle pagine del sito web, nonché sulla struttura ipertestuale complessiva (tecnologie di interazione  comprese).
La figura professionale specializzata in ottimizzazione è il SEO (search engine optimizer, ottimizzatore per i motori di ricerca - che ha il
medesimo acronimo dell'attività che svolge).
In siti di dimensioni elevate, o particolarmente complessi, il SEO resta in stretto contatto con il team di lavoro, necessitando a seconda degli elementi trattati di specifiche professionalità che difficilmente possono ricadere in una singola persona.
L'ottimizzazione di un sito è funzionale al suo posizionamento nelle pagine di risposta dei motori, che a sua volta è funzionale alla visibilità dei prodotti/servizi venduti.

Google introdusse un elemento di novità nell'approccio al problema dell'indicizzazione del web, il PageRank, algoritmo di valutazione della rilevanza di una pagina basato su concetti matematici che l'inventore di Ethernet, Bob Metcalfe, sintetizzò con il termine network effect: una rete è tanto più utile quanto più elevato è il numero dei suoi utenti.
Google indicizza una pagina basandosi sui suoi contenuti e sui link che puntano ad essa.
Nonostante l'incremento del numero di imprese coinvolte, direttamente o indirettamente, dall'indotto del mercato Internet, il mercato del SEO in Italia risulta meno sviluppato che in altri paesi europei o extraeuropei (in primis Francia, Inghilterra, Stati Uniti, Australia e India).
Una delle ragioni principali della relativa arretratezza del SEO in Italia è il grado di alfabetizzazione informatica degli investitori e delle società italiane, minore rispetto a quelle straniere.
Le imprese nostrane sono, in genere, maldisposte a destinare macro-investimenti destinati al SEO. Di conseguenza, nelle stesse imprese SEO si riscontra un quadro di prevalente frammentazione. Si può inquadrare in un quadro siffatto il recente fallimento del "Search Engine Strategies".




Torna ai contenuti | Torna al menu